archivio | Episodi RSS per la sezione

Sound Blaster #2 Wim Mertens “For Amusement Only” (1980)

Salute e tutti, amici dei videogiochi e della bella musica, il vostro buon Marpo è tornato per la seconda puntata di “Sound blaster!” Questa volta vorrei attirare la vostra graziosa attenzione sul disco “For Amusement Only” del compositore belga Wim Mertens (in collaborazione con Gust De Meyer.)

Questo è il primo album di Mertens, pubblicato originariamente sotto lo pseudonimo “Soft Virdict”, ed è costruito (letteralmente) con i suoni delle sale giochi del tempo, montati, rielaborati e trattati con i modi della musica sperimentale. La maggior parte delle sonorità del disco proviene da flipper con le sole eccezioni dei brani qui trattati: ”Invader” e “Mystik”.
”Invader” è un brano molto breve, che come suggerisce il nome, è composto dai suoni emessi da “Space Invader” più altri presi da anonimi biliardini. Il brano è rumoroso e asimmetrico, ricorda la Musica Concreta di Pierre Schaeffer e l’ Industrial degli anni ’80. E’ un pezzo gelido certamente ironico ma d’effetto. L’incedere degli invasori, i colpi del cannoncino, l’allarme per il passaggio dell’astronave madre, aumentano man mano il ritmo sempre più alieno che porta al GAME OVER. E’ uno dei pezzi più distante dalle opere successive di Mertens. Come tutto il disco, del resto.

Il compositore, infatti, abbandonerà quasi subito la strada del minimalismo più sperimentale, freddo e ascetico (tipico degli statunitensi) per abbracciarne uno più “colorato” di malinconia e in sostanza più umano. Un’evoluzione che lo premierà con i successi di critica di opere come “Maximizing the audience” e “No Testament” e col finire in Hit Parade grazie a brani come “Struggle for pleasure” (dalla colonna sonora del film “Il ventre dell’architetto” di Peter Greenaway) e “Close Cover”.

Ancora più lontano dalle opere che renderanno celebre al grande pubblico Wim Mertens, “Mystik” è costruito su due soli suoni (presi da Pong) il cui dialogo continuo arriva dal nulla alle nostre orecchie per poi sfumare nell’infinito dopo undici minuti e rotti. Quel che c’è in mezzo è un intenso lavoro sui suoni che subiscono minimi cambi di tono, volume, e tempi, in maniera impercettibile. Quasi un raga à la Terry Riley, o un Soundscape di Robert Fripp, “Mystik” riesce a descrivere ottimamente quella sensazione di straniamento e stupore che si provava, noi ragazzi, a tu per tu con Pong. Pensate: senza musica, con dei suoni (e un gameplay) ultra ripetitivi e monotoni. Alla lunga, una specie di evento mistico. Qualcosa che sembrava (e, in effetti, era) elettronica incerta e manifestamente rozza. Giocare a Pong era un’esperienza estrema, sperimentale e d’avanguardia e contemporaneamente primitivista ed esoterica.
E con questo, prima di accendere l’incenso e di mettermi a cercare il nirvana con Frogger, vi saluto e vi rimando alla prossima puntata con una domanda. I videogiochi attuali sono ancora capaci di incuriosire gli artisti, di ispirarli come sembra riuscissero agli esordi? Mi raccomando, non perdeteci il sonno!

Episodio 10 – Ain’t talk ‘bout the zoppa

Torniamo con il primo episodio in doppia cifra per il Retrocast!

In questo episodio abbiamo come ospiti eggstraordinari: Simone Pizzi direttamente da Archeologia Videludica, e mio fratello, direttamente da casa sua!

Abbiamo parlato di:

Syndicate Wars (Pc)

Little Big Adventures (Pc)

Sentinel (Amiga, C-64)

Final Fantasy IX (Psx)

Chrono Trigger/Cross/Radical Dreamers (Snes)

E poi abbiamo accennato alla alla zoppa, ma non ne possiamo parlare!

Ps: We’re recruiting! Se volete collaborare con noi per quanto riguarda la gestione del blog e altre cosettine segrete, fatecelo sapere :D

Abbonati, ascoltalo, consigliato tramite iTunes, andando qui
 Oppure ascolta e/o scarica questo episodio tramite download diretto, andando qui
 E se magari vuoi anche gli altri sempre scaricabili direttamente, puoi trovarli qui

Episodio 9 – La Svezia è la Finlandia?

Primo episodio del 2012 del podcast che amaviodiare (cit. Luigi)

In questo episodio abbiamo come ospite, direttamente da Ringcast, Parliamo di Videogiochi, e Players: il Caro Leader Kim Jong, Gatzu!

A sto’ giro mi gioco Blade Runner della Westwood Studios e Gemini Rue, poi si parla della storia videoludica di Catzu, dei suoi traumi e del suo amore per la fantaSienza rispetto al fantasy.

Blade Runner:

Gemini Rue:

In seguito passiamo alla famigerata posta dei lettori, a questo giro ci becchiamo critiche, rispondiamo con le pernacchie e con insulti, poi riceviamo dei complimenti, e rispondiamo nuovamente con altre pernacchie, il tutto con la massima ironìa!
E poi chiacchere varie ed eventuali sull’alpha e l’omega.

Abbonati, ascoltalo, consigliato tramite iTunes, andando qui
 Oppure ascolta e/o scarica questo episodio tramite download diretto, andando qui
 E se magari vuoi anche gli altri sempre scaricabili direttamente, puoi trovarli qui

Gameboy Color sul tuo browser!

 

Leggo e volentieri ripropongo un intervento su Facebook da parte del sito “1Up” che ci porta alla conoscenza di un fantastico emulatore per GameBoyColor tramite browser! E’ programmato interamente in Java+Htmlc e sono presenti molti dei giochi più famosi già pronti e selezionabili nel menù a tendina, è possibile tramite un semplice drag&drop, l’import delle rom per GB/GBC e funge tutto perfettamente tramite Firefox, Safari ecc ecc, vi lascio all’url e buon divertimento!

http://www.grantgalitz.org/gamecenter/index.html

Episodio 8 – Giopep’s Quest

Dopo un bel po’ di tempo, ci decidiamo a pubblicare un episodio dicembrino!

L’ospite di oggi è Giopep aka Andrea Maderna, direttamente da Outcast e dai miei ricordi di adolescente che leggeva le riviste di videogiochi, sognando di poterli avere tutti.

I giochi di cui abbiamo parlato sono stati:

Gargoyle’s Quest (GB):

Creatures (C-64):

E.V.O Search for Eden:

Sacred Armor of Antiriad:

Abbiamo fatto non poche digressioni su: la relazione tra potenziamento umano, la tecnologìa e il consumismo, il calendario dell’avvento di Gamestop, e i soliti nostri traumi e seghe mentali varie più o meno sviscerate e sviscerabili.

Ps: We’re recruiting! Se volete collaborare con noi per quanto riguarda la gestione del blog e altre cosettine segrete, fatecelo sapere 😀
A grande richiesta aggiungo anche il link su Multiupload, engioi! http://www.multiupload.com/GXK1WKFSP3

Abbonati, ascoltalo, consigliato tramite iTunes, andando qui
 Oppure ascolta e/o scarica questo episodio tramite download diretto, andando qui
 E se magari vuoi anche gli altri sempre scaricabili direttamente, puoi trovarli qui

Episodio 7 – A colloquio con delle brutte persone™

Dopo del tempo di pausa (meglio non specificare quanto) usciamo con il primo di (forse) alcuni episodi speciali che vanno un po’ oltre il videogioco ma più sul videogiocare e sul conoscere chi sono gli altri protagonisti della scena podcastiana italiana.

Per far sentire a suo agio Luigi nel suo primo episodio, abbiamo deciso di invitare quei vecchi debosciati di Archeologia Videoludica.

Inutile dire che hanno cercato di fotterci Luigi, di fotterci “a noi”, di takeoverare il podcast e di approfittare del fatto che stavo bevendo furiosamente quella sera, e si sente!

Che dire, sono 3 ore e 15 minuti tutto incluso, tutto incluso STOCAZZO. Si parla di nulla, si parla di loro e anche un po’ male di Ringcast.

E ricordate: Luigi è nostro! (e di Outcast)

Se volete scriverci potete farlo a: retrocastlive@gmail.com ma so che non avete le palle di farlo.

– Nessuna tartaruga è stata molestata durante la registrazione di questo podcast –

Data la durata e la dimensione del file, ho deciso di inserirlo anche su Multiupload in modo che sia scaricabile anche tramite direct download: http://www.multiupload.com/R300IDL55M

Abbonati, ascoltalo, consigliato tramite iTunes, andando qui
 Oppure ascolta e/o scarica questo episodio tramite download diretto, andando qui
 E se magari vuoi anche gli altri sempre scaricabili direttamente, puoi trovarli qui

Episodio 6 – Marrone’s Palace

Pubblicata la sesta puntata! Ospite speciale: Luigi Marrone da Outcast. In questo episodio:

Super-Contra:

Metalstorm:

seghe mentali di Luigi e digressioni su fantascienza e cyberpunk, film, letteratura, notai insomma di tutto di più nella puntata più lunga di sempre 😀

Alcune note con i riferimenti agli argomenti trattati in questo episodio:

l’articolo di Braincoso a Cyberworld

Charlie Sheen ubriaco con un macete in mano mentre è in un tetto con una prostituta. 3x hit combo!

Abbonati, ascoltalo, consigliato tramite iTunes, andando qui
 Oppure ascolta e/o scarica questo episodio tramite download diretto, andando qui
 E se magari vuoi anche gli altri sempre scaricabili direttamente, puoi trovarli qui

Episodio 5

In questo episodio, ospite speciale: Pierpaolo “Quakeman” Greco da Multiplayer.it!

I contenuti:

Speciale sulla (deceduta) software house Technos, trattarli tutti sarebbe stato davvero luuungo, quindi siamo parlato dei seguenti giochi:

Dodgeball per neogeo/snes (Kunio no Nekketsu Dodgeball Densetsu / Kunio-kun no Dodgeball da yo Zen’in Shūgō!!)  + “Prigioni” (Shin Nekketsu Koha: Kunio-tachi no Banka)  + “Fight game tag team” (Nekketsu Kakutō Densetsu) + Super Mad Champ .

Piccola parentesi su:

Megaman 910 per Wiiware e altre piattaforme, ed Earthworm Jim per iphone, distribuito dalla Gamesloft.

Con il carissimo Pierpaolo abbiamo parlato di Quake I e II, Doom e Wolfsentein 3D, piccole digressioni su nerdismo et dipendenza da mmorpg quali Ultima Online e World Of Warcraft, più varie chicche che vi consiglio di ascoltare 🙂

A presto!

Abbonati, ascoltalo, consigliato tramite iTunes, andando qui
 Oppure ascolta e/o scarica questo episodio tramite download diretto, andando qui
 E se magari vuoi anche gli altri sempre scaricabili direttamente, puoi trovarli qui

Cominciamo dal terzo (Episodio 3 bisss)

I feedback visivi di questa puntata:

Donald in Maui Mallard e/o Maui Mallard in Cold Shadow:

Maui Mallard stage 1 e Cold Shadow stage 2.

Ecco qualche screen per i pigroni che non voglioni vedersi i video!

Eppoi Donkey Kong per GBC:

Il gameplay dei primi quattro livelli


Battle Kid: Fortress of Peril:

Ricordo che il suddetto gioco è uscito nel 2010 ed è acquistabile presso il sito:  http://sivak.nintendoage.com/

Il trailer

Abbonati, ascoltalo, consigliato tramite iTunes, andando qui
 
Oppure ascolta e/o scarica questo episodio tramite download diretto, andando qui
 
E se magari vuoi anche gli altri sempre scaricabili direttamente, puoi trovarli qui

Episodio 2 β

Secondo episodio beta, in questo episodio:

Battletoads/Battletoads vs Double Dragon (Nes/Snes):

uberspeedrun di Battletoad

Mike Tyson’s Punch Out (nes):

un bel gheimplei dell’ultimo boss con tko fatto da un nerd d’altri tempi

I have no mouth and i must scream (pc):

Una scena vagamente violenta per far intuire come funzionano le cose in questo videogioco

Chiller (MaMe):

Dovete giocarlo o non capirete mai!

President Ebow (gbc):

La sua bellezza a 320p

Abbonati, ascoltalo, consigliato tramite iTunes, andando qui
 
Oppure ascolta e/o scarica questo episodio tramite download diretto, andando qui
 

E se magari vuoi anche gli altri sempre scaricabili direttamente, puoi trovarli qui